CRONACA

9447Popoli

Un “soccorso” rapido

A Popoli costituzione e sede per la Croce Rossa in tempi record.


di luigi tauro POPOLI. è nei momenti di crisi sociale che emergono gli autentici valori di tanti cittadini che, indifferenti alla sola ossessionante ricerca di interessi e privilegi di epoca moderna, nei piccoli centri interni dell’Abruzzo danno impulso alla vocazione di aiuto verso il prossimo più bisognoso. Lo scopo encomiabile, viene però, raggiunto più agevolmente se anche le istituzioni locali credono e valorizzano queste preziose risorse sociali. Costituito solo da qualche mese il gruppo di volontari della Croce Rossa di Popoli, collaudato nell’emergenza delle recenti nevicate, come in un batter d’occhio, a breve sarà dotato di una moderna ambulanza e di una nuovissima sede sociale completa di arredi. Il Comune per l’occasione ha già adeguato e reso disponibile alcuni locali dismessi dagli uffici in base ad una convenzione recentemente stipulata. Riccardo Pagnanelli, commissario di Gruppo Vds, infermiere professionale del servizio 118 e istruttore Blsd\Psti ci tiene a manifestare il suo entusiasmo per i risultati conseguiti in così breve tempo «ad appena qualche mese dalla nostra costituzione siamo circa sessanta volontari di tutte le età, tra cui tanti giovani, che oltre ad assicurare il servizio di pronto farmaco e trasporto per anziani e disabili, abbiamo avviato il primo corso di formazione socio-sanitario per volontari Cri, sulla storia, sulla struttura, sui principi del diritto internazionale umanitario e di primo soccorso. I partecipanti potranno conseguire il brevetto anche per l’uso del defibrillatore. Dobbiamo comunque essere grati all’amministrazione comunale con cui abbiamo stipulato una convenzione, che a giorni renderà disponibile i locali dell’ex servizio anagrafe già pronti per assicurare al nostro gruppo di operare con la massima efficienza nel fornire servizi assistenziali di base verso la popolazione». Il nuovo gruppo di volontari della Cri di Popoli è uno dei cinque gruppi che nella zona fanno capo alla struttura centrale di Cepagatti da cui ricevono oltre al coordinamento amministrativo anche apparecchiature necessarie per le occasioni di emergenza. La convenzione stipulata, oltre a concedere i locali in comodato d’uso gratuito, prevede molteplici servizi assistenziali che il gruppo fornirà anche nel campo della protezione civile, in via preventiva ed in caso di emergenze territoriali e climatiche.

postato il 12/5/2012

Share
Commenti
Non sei autenticato. Se vuoi fare un commento devi fare il Login



 

Ci sono 4292 articoli in questa categoria. Leggi gli altri prossimo 30 letture